Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Gatti domestici e Covid, studio dimostra i rischi

ESTERI
Gatti domestici e Covid, studio dimostra i rischi

(Fotogramma)

I gatti sono suscettibili all'infezione da Sars-CoV-2. Lo ha stabilito uno studio spagnolo pubblicato su 'Pnas'. Nei mesi passati altre ricerche hanno segnalato casi in alcuni capi di bestiame, negli animali ospitati in zoo e in animali domestici. Gli scienziati spagnoli hanno descritto il caso in un gatto casalingo di 4 anni il cui proprietario è morto per Covid-19. "Al felino è stata diagnosticata una cardiomiopatia ipertrofica felina e dopo il peggioramento delle condizioni è stato sottoposto a eutanasia - spiega Joaquim Segalés, Centre de Recerca en Sanitat Animal di Bellaterra (Barcellona) - L'autopsia ha rivelato che il felino aveva un edema polmonare grave e una trombosi". Secondo gli scienziati "la condizione clinica di cardiomiopatia, non correlata al coronavirus, ha contribuito all'esito finale".




RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.