Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Macron: "Non lasciare mondo a rivalità Usa-Cina"

ESTERI
Macron: Non lasciare mondo a rivalità Usa-Cina

(Foto Afp)

"Il mondo non deve essere dominato dalla rivalità tra gli Stati Uniti e la Cina". Lo ha detto il presidente francese Emmanuel Macron nel suo lungo discorso all'Assemblea generale dell'Onu.


"Non tollereremo l'uso di armi chimiche in Europa, in Russia o in Siria", ha detto ancora Macron che, parlando poi del caso Navalny, ha ribadito la necessità di "un chiarimento rapido e senza esitazioni perché noi faremo in modo che le nostre linee rosse siano confermate".

"Questa crisi impone la cooperazione, impone di inventare nuove soluzioni internazionali, credo nella scienza e la conoscenza, l'umanità vincerà questa pandemia un rimedio sarà trovato", ha inoltre sottolineato Macron aggiungendo che la crisi del coronavirus può diventare "un elettrochoc per l'Onu, un momento di risveglio". Ponendo ad esempio la reazione dell'Ue, ha sottolineato come c'era chi prevedesse "divisione e impotenza", ma invece l'Europa "ha intrapreso un passo di unità, sovranità e solidarietà".

"Mi rallegro che Israele abbia ottenuto il riconoscimento di nuovi paesi arabi, riconoscimento legittimo e pegno di speranza", ma per una pace "giusta e durevole" servono "negoziati coraggiosi" con i palestinesi, ha affermato poi Macron parlando degli accordi di Abramo che Israele ha firmato con Bahrein ed Emirati Uniti. "Non credo ad una pace che si costruisca su egemonia e umiliazione anche se viene compensata col denaro", ha poi aggiunto.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.