Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Navalny, la visita segreta di Merkel a Berlino

ESTERI
Navalny, la visita segreta di Merkel a Berlino

Angela Merkel (Afp)

Angela Merkel si è recata segretamente in visita all'ospedale Charité di Berlino per incontrare il dissidente russo Alexei Navalny, dopo il ricovero successivo all'avvelenamento da Novichok. Un gesto inconsueto destinato a sottolineare la solidarietà del governo federale tedesco nei confronti del paziente, un ulteriore segnale del forte impegno della cancelliera e del fatto che non intenda lasciare che le acque si calmino da sé, scrive il settimanale di Amburgo, Der Spiegel, nel dare notizia della visita. "Il fatto che la cancelliera abbia visitato l'esponente dell'opposizione dovrebbe essere un segnale per il governo russo del fatto che Berlino non vuole cedere e intende invece scoprire le vere cause di quanto accaduto", sottolinea il giornale.


"Sono molto grato alla cancelliera Merkel per essere venuta a visitarmi in ospedale". A scriverlo, su Twitter, confermando la notizia data da 'Der Spiegel' dell'incontro tra i due all'ospedale 'Charité' di Berlino è stato il dissidente russo Alexei Navalny. "C'è stato un incontro, ma non dovrebbe essere definito 'segreto'. Più che altro si è trattato di un incontro privato e di una conversazione con la mia famiglia", ha aggiunto l'esponente dell'opposizione russa, dimesso la settimana scorsa dopo essere stato curato per l'avvelenamento da Novichok.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.