Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Tragedia sfiorata in Spagna, due aerei rischiano collisione

ESTERI
Tragedia sfiorata in Spagna, due aerei rischiano collisione

Foto Fotogramma

Tragedia sfiorata sopra i cieli della Spagna, con 344 passeggeri di due voli potenzialmente coinvolti. Lo svela commissione d'indagine sugli incidenti nell’aviazione civile del governo spagnolo, che ha pubblicato un rapporto su quanto accaduto il 2 ottobre 2018.


Coinvolti due aerei Boeing 737 della Ryanair, uno partito da Santiago di Compostela e diretto a Palma di Maiorca con 184 persone a bordo e l’altro decollato da Siviglia con 160 persone e con destinazione Tolosa. Secondo quanto si legge nel report, a causare il rischio di una collisione tra i due voli sarebbero stati principalmente due fattori: le indicazioni degli assistenti di terra spagnoli, che hanno portato i due aerei a volare lungo la stessa quota e a distanza ravvicinata tra loro, e un'anomalia nel funzionamento del sistema informatico che avrebbe dovuto far scattare l'allarme. Solo l'intervento di un altro controllore di volo di Tolosa, che ha messo in guardia i suoi colleghi, ha evitato la tragedia.

Non prima, però, di un altro momento di paura: i due aerei, scesi entrambi di quota su indicazione dei controllori di volo spagnoli, si sono infatti trovati di nuovo a volare a una quota simile e in violazione della distanza minima di sicurezza orizzontale e verticale. A questo punto sull'aereo diretto a Tolosa è stato attivato il sistema di allerta del traffico e elusione di collisione (chiamato Tcas), con l'avviso di pericolo comunicato anche al secondo aereo: i due piloti hanno quindi eseguito le necessarie manovre di distanziamento, facendo così rientrare definitivamente il rischio di una collisione.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.