Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Vaccino Covid, Pfizer: "Dati cruciali su efficacia non prima del 3 novembre"

ESTERI
Vaccino Covid, Pfizer: Dati cruciali su efficacia non prima del 3 novembre

Immagine di repertorio (Afp)

La sperimentazione del vaccino anti Covid-19 in fase avanzata 'targato' Pfizer e BionTech ha arruolato più di 42mila volontari. Lo ha annunciato la società farmaceutica americana, pubblicando il report sulle performance nel terzo trimestre. Pfizer ha fatto sapere che quasi 36mila volontari hanno già ricevuto la seconda dose del vaccino sperimentale. Ma i dati cruciali su sicurezza ed efficacia, attesi in un primo tempo per questa settimana, sembra improbabile che arrivino prima delle elezioni statunitensi del 3 novembre, riferisce 'Cnbc'.


In una telefonata con gli investitori, il Ceo di Pfizer Albert Bourla ha affermato infatti che la società non si aspetta di fare alcun annuncio sul suo trial fino ad almeno una settimana dopo che il comitato di monitoraggio dei dati avrà concluso la revisione della sperimentazione del vaccino. Il comitato non ha ancora condotto un'analisi ad interim di efficacia, ha fatto sapere ancora Pfizer. "Abbiate pazienza", ha detto Bourla durante la chiamata. "So quanto stanno crescendo i livelli di stress. So quanto il vaccino è necessario per il mondo".

A settembre Pfizer ha ampliato l'arruolamento della sua sperimentazione di fase 3 a un massimo di 44mila volontari rispetto all'obiettivo iniziale di 30mila. La società ha affermato che questo allargamento consentirà, tra l'altro, di includere adolescenti dai 16 anni e persone con patologie preesistenti.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.