Cerca
Home . Fatti . Esteri .

Lockdown in Inghilterra, Johnson annuncia misure

ESTERI
Lockdown in Inghilterra, Johnson annuncia misure

(Afp)

La Gran Bretagna supera la soglia del milione di casi di coronavirus dall'inizio dell'epidemia e il primo ministro britannico Boris Johnson annuncia un nuovo lockdown in Inghilterra. "Dovrete stare a casa da giovedì prossimo", ha detto, aggiungendo che "se non agiamo subito ci saranno più morti che ad aprile". "Dovete stare a casa, potete uscire solo per ragioni specifiche, come studio e lavoro", ha detto Johsnon in un'attesa conferenza stampa, cominciata quasi tre ore dopo il previsto. Negozi non essenziali, luoghi di divertimento saranno chiusi, così come pub, bar, ristoranti, escluso il takeaway e le consegne a domicilio. Le scuole non chiuderanno, ma la gente dovrà lavorare da casa.


"Non sarà un lockdown totale come a marzo e aprile", ha sottolineato Johnson, spiegando che le misure sono meno restrittive. Tuttavia "il messaggio di base è lo stesso: state a casa, proteggete il sistema sanitario, salvate vite". Il premier ha assicurato che il sistema di sussidi per i lavoratori degli esercizi che dovranno chiudere durerà per tutto novembre e sarà esteso in dicembre. Vi saranno inoltre restrizioni sui viaggi.

L'ultimo bollettino delle autorità sanitarie riporta 21.915 nuovi casi di coronavirus, portando il totale dall'inizio della pandemia a 1.011.660 nuovi contagi. I nuovi decessi sono 326. La Gran Bretagna è il nono paese a superare la triste soglia del milione di contagi dopo Stati Uniti, India, Brasile, Russia, Francia, Spagna, Argentina e Colombia.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.