Home . Fatti . . . Sopralluogo commissione cultura presso l'Archivio storico comunale
Fonte: comune catanzaro

Sopralluogo commissione cultura presso l'Archivio storico comunale

Dettagli Pubblicato Martedì, 17 Marzo 2015 18:16 Questa mattina, su iniziativa del vicepresidente della commissione consiliare cultura e pubblica istruzione, Antonio Giglio, si è svolto un sopralluogo presso la sede dell'Archivio storico comunale, all'interno del Complesso monumentale del San Giovanni. Presenti i componenti della commissione Antonio Giglio, Vincenzo Capellupo e Mauro Notarangelo, l’assessore alla cultura, Daniela Carrozza, il responsabile del settore cultura, Franco Megna; Salvatore Bullotta e Annarita Mazza, in rappresentanza degli operatori addetti alla gestione dell'archivio, e il presidente dell'associazione Gutenberg, Armando Vitale. “La commissione – ha affermato il consigliere Giglio - ha sottoposto all'assessore Carrozza la necessità urgente di un piano di rilancio dell'Archivio storico comunale, che vive da anni una situazione di precarietà insostenibile, e che va avanti grazie al sacrificio e all'abnegazione dei lavoratori. Un patrimonio di inestimabile valore, la cui ricchezza è patrimonio della città intera, e che va valorizzato attraverso un piano di rilancio che comprenda interventi mirati a garantire la stabilità e la continuità della struttura, attraverso la destinazione di risorse adeguate che consentano di far fronte a spese correnti, ordinarie e straordinarie; l’apposizione, in tempi brevissimi, della targa in onore di Emilia Zinzi, alla cui memoria l'Archivio storico è stato intitolato di recente, accompagnata da una adeguata cerimonia in onore dell'indimenticabile studiosa; la costituzione di una rete di associazioni e soggetti operanti in campo culturale, che possa dare vitalità e slancio ad una struttura unica”. “L'assessore Carrozza – ha concluso Giglio - ha garantito il massimo impegno dell'amministrazione e del settore da lei diretto, per raggiungere gli obiettivi posti. Oltretutto, a breve, l'Archivio sarà valorizzato anche grazie al Progetto “4Culture”, formato da associazioni consorziate tra loro e vincitrici di un bando regionale per la valorizzazione e fruizione di beni culturali cittadini (Complesso monumentale del San Giovanni, Museo di Villa Margherita, Biblioteca De Nobili). Una rete di grande importanza e qualità per il Capoluogo, che dimostra la voglia di dare stabilità, continuità e valore a strutture uniche”.


Comunicato stampa



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.