Cerca
Home . Fatti . . .
Fonte: comune terni

Università e sviluppo imprenditoriale in un convegno alla Carit

Parteciperà lo studioso di fama internazionale Henry Etzkowitz (ufficio stampa) - L’università imprenditoriale come motore dello sviluppo territoriale, è questo il tema del convegno organizzato dalla Fondazione Carit, con il patrocinio del Comune di Terni. L'appuntamento che vede la presenza di Henry Etzkowitz è per mercoledì 27 maggio, alle 10, a plazzo Montani Leoni, a Corso Tacito. Il professor Etzkowitz è uno studioso di fama internazionale del tema dell’innovazione ed è l’ideatore dei modelli di università imprenditoriale e tripla elica la cui tesi sostiene che il potenziale per l’innovazione e lo sviluppo economico in una società basata sulla conoscenza risiede in un ruolo più prominente dell’università accompagnato da una più forte relazione e collaborazione tra università-industria-governo per generare nuovi modelli sociali ed istituzionali di produzione, trasferimento e applicazione della conoscenza. Etzkowitz è in Italia per intervenire a degli eventi organizzati a Roma il 27 e 28 maggio rispettivamente alla Fondazione Giacomo Brodolini e l’università degli Studi Link Campus University e il 29 maggio all’Università degli Studi di Milano. Dovendo poi ripartire per Pechino, dove interverrà alla XIII edizione di “Triple Helix International Conference”, ospitata dalla Tsinghua University, la Fondazione Carit ha colto l’occasione per invitarlo a palazzo Montani Leoni per tenere una conferenza sull’argomento, che riveste una notevole importanza per la comunità locale, con ricadute sul tessuto socio-economico-imprenditoriale del territorio. Come presidente della Triple Helix Association (THA www.triplehelixassociation.org) Etzkowitz è al centro di un network internazionale di alcune centinaia di studiosi e professionisti che si occupano di relazioni università-governo-industria. E' visiting professor all’Università di Londra, Birkbeck; alla Business School dell’Università di Edinburgo e alla Stony Brook University, US. Dal 2009 è affiliato all’università di Stanford come membro del Clayman Institute for Gender Research e poi del H-STAR Centre. SPA -


Comunicato stampa



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.