Cerca

Ucraina: Pittella, rischio disgregazione di quella terra

POLITICA

''Sono molto preoccupato della situazione in Ucraina, perché c'è un rischio pesante di disgregazione di quella 'terra di mezzo' che invece deve mantenersi integra e a questo obiettivo devono essere chiamati a lavorare l'Ue, la Russia, gli Stati Uniti''. Lo afferma il vicepresidente del Parlamento europeo Gianni Pittella (Pd) intervenendo a margine di Eunomia Master, il corso di alta formazione politico istituzionale che si è aperto oggi a Villa Morghen a Settignano con la sua IX edizione dedicata ai temi europei.


''Guai a presentare la vicenda ucraina come un'aggressione alla Russia - sostiene Pittella - è un errore profondo, bisogna chiamare al tavolo anche gli esponenti della Federazione Russa. Bisogna sostenere anche economicamente e finanziariamente l'Ucraina, che ha un debito spaventoso e che ha bisogno almeno di 15 miliardi di aiuti''. ''Bisogna accompagnare questo percorso democratico anche attraverso osservatori dell'Ue che sorveglino anche sulla correttezza delle elezioni'', ha concluso Pittella.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.