Cerca

Intercettazioni: Orlando incontra Anm, 'nessuna stretta'

strumento investigativo non verra' depotenziato ma tutelare privacy

POLITICA

Non ci sarà alcuna 'stretta' sulle intercettazioni: lo strumento investigativo non verrà depotenziato ma gli interventi previsti puntano a tutelare la riservatezza. Lo ha assicurato il Guardasigilli, Andrea Orlando, che oggi ha incontrato il presidente dell'Anm, Rodolfo Sabelli, e il segretario Maurizio Carbone.


Nel corso dell'incontro al dicastero di via Arenula, spiegano fonti qualificate, l'Associazione nazionale magistrati ha espresso forti preoccupazioni su responsabilità civile e disciplinare.

Al centro del confronto anche l'efficienza del processo penale e civile e la questione di risorse e organizzazione. Proprio sul fronte delle risorse, il ministro della Giustizia ha annunciato l'apertura di un tavolo, a cui parteciperà anche l'Anm.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.