Cerca

Riforma elettorale, Boschi: "A un passo dall'accordo''. Su Patto Nazareno: ''Stallo? Colpa delle liti in Forza Italia''

POLITICA
Riforma elettorale, Boschi: A un passo dall'accordo''. Su Patto Nazareno: ''Stallo? Colpa delle liti in Forza Italia''

Il ministro delle Riforme Boschi (Infophoto)

"Siamo molto vicini a un accordo sulla legge elettorale", anzi ''sono convinta che siamo a un passo dall'accordo''. Prima ospite di Mattino 5 poi all'assemblea dell'Anci a Milano, il ministro delle Riforme Maria Elena Boschi si dice fiduciosa sul nuovo Italicum, nonostante gli scricchiolii del Patto del Nazareno denunciati dal premier Renzi.


"Abbiamo i capilista scelti dal partito e le preferenze per gli altri; manca qualcosa sulle percentuali", aggiunge. "La legge elettorale sarà al Senato la prossima settimana è un'urgenza per il Paese".

E se Forza Italia dovesse tirarsi indietro, "noi dovremo andare avanti con gli altri partiti: c’è il Movimento 5 Stelle, c'è Sel, c'è la Lega. Le riforme dobbiamo farle e le facciamo con chi ci sta, con chi vuol dare una mano al Paese", rimarca il ministro.

E spiega: "Pd e governo hanno scelto di parlare delle regole del gioco con le opposizioni. Da qui nasce l'accordo del Nazareno. Tutto si è arrestato perché dentro Forza Italia litigano, non si mettono d’accordo tra di loro. Noi però non ci possiamo fermare".

MA FI NON CI STA - Una spiegazione respinta dal consigliere politico di Berlusconi Giovanni Toti che invita il Pd alla chiarezza perché se Renzi ''ha deciso di rompere gli accordi presi'' sull'Italicum lo dica apertamente''. Quanto alle liti, dice, ''forse il ministro Boschi confonde Fi con il Pd. Da quando è stato raggiunto l'accordo per la nuova legge elettorale il Pd ha chiesto a Fi ben nove cambiamenti, mentre il nostro partito non ne ha proposto nemmeno uno''.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.