Cerca

Vertice di maggioranza con Orlando, su responsabilità civile dei magistrati Ncd chiede garanzie

Sacconi, ci siamo rimessi ad un'intesa nell'ambito del governo

POLITICA
Vertice di maggioranza con Orlando, su responsabilità civile dei magistrati Ncd chiede garanzie

Il ministro della Giustizia Andrea Orlando

Vertice di maggioranza a palazzo Madama sulla responsabilità civile dei magistrati, che come ddl è nel calendario dei lavori dell'aula questa settimana. All'incontro hanno partecipato il ministro della Giustizia Andrea Orlando, il vice ministro Enrico Costa, i capigruppo di Pd, Ncd, Per l'Italia, Sc, Luigi Zanda, Maurizio Sacconi, Lucio Romano e Gianluca Susta, con il relatore al ddl Enrico Buemi (Psi).


Al termine, Sacconi ha precisato che Ncd ritiene che "debba essere definita in modo certo "la responsabilità del magistrato, dopo che lo Stato ha pagato per malagiustizia nei confronti di una persona fisica o giuridica: ci siamo rimessi a un'intesa nell'ambito del governo. Ci aspettiamo che nell'ambito del governo siano ascoltate le nostre ragioni. La linea di cambiamento trova molto d'accordo noi e Renzi, ma ci sono problemi, mi pare, tra Renzi e il Pd".

Secondo quanto si è appreso, inoltre, Ncd chiede che vi sia un'adeguata motivazione ogni volta che la sentenza si discosta dalla giurisprudenza delle Sezioni unite della Cassazione, che il magistrato risponda anche per perizia inescusabile e che resti ferma la disciplina relativa alla responsabilità erariale".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.