Cerca

Orlando: "Da Lega propaganda sbagliata, si depenalizzano solo reati irrilevanti"

'Prevista solo per le fattispecie più lievi, su proposta del pm. e possibile opposizione della vittima'

POLITICA
Orlando: Da Lega propaganda sbagliata, si depenalizzano solo reati irrilevanti

Il ministro Orlando (Infophoto)

"Non è una depenalizzazione: il carcere non c'è per questo tipo di reati per cui viene prevista l'archiviazione". E' quanto precisa il ministro della Giustizia Andrea Orlando, nel corso di 'Bianco e Nero' su Rai Radio1, a proposito dell'azione giudiziaria rispetto ai cosiddetti reati irrilevanti. "La Lega nord fa propaganda su questo punto ma sbaglia, perché l'estensione a dismisura dei reati al fianco di una diminuzione dei tempi di prescrizione, su cui il governo vuole intervenire, ha finora prodotto meno sicurezza e meno deterrenza", denuncia il guardasigilli.


Spiega Orlando: "All'interno di una ipotesi di reato, la norma riguarda soltanto le fattispecie più lievi: ad esempio, un furto ma di scarsissima entità, un danneggiamento ma quasi irrilevante. Ed è facoltà del pm stesso chiedere al giudice l'archiviazione perché ritiene che non valga la pena di arrivare fino in Cassazione; ma è facoltà della vittima richiedere il risarcimento pecuniario e soprattutto di opporsi all'archiviazione andando avanti con il procedimento".

Per il ministro della Giustizia, "le critiche sollevate sono una forma di ipocrisia, perché molto spesso questi tipi di reato sono 'bruciati' dal meccanismo della prescrizione, in quanto le procure che sono ingolfate e che si occupano di questioni molto più serie li tralasciano o quantomeno li lasciano in secondo piano rispetto all'attività. Noi vogliamo invece che ci sia una chiusura alla luce del sole e non ipocrita e che i giudici possano occuparsi dei reati che davvero creano allarme sociale".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.