Home . Fatti . Politica . Di Stefano (M5S): "Il Pd di Renzi è il nazismo del XXI secolo"

Di Stefano (M5S): "Il Pd di Renzi è il nazismo del XXI secolo"

POLITICA
Di Stefano (M5S): Il Pd di Renzi è il nazismo del XXI secolo

"Questo Pd versione Matteo Renzi è la rappresentazione del nazismo formato XXI secolo!". Lo scrive su Facebook il deputato del M5S Manlio Di Stefano, facendo il punto sulle riforme in discussione nell'Aula di Montecitorio.


"Giusto per chiarire - scrive Di Stefano, che posta un fotomontaggio con Benito Mussolino con la spilletta del Pd sul petto - Dopo un'estenuante battaglia, udite bene, per poter dialogare sulle riforme costituzionali dato che il Pd non accetta nemmeno confronto, siamo arrivati a chiedere una sola modifica a fronte delle 2.000 che avevamo presentato. Chiediamo una cosa che era, addirittura, nel programma elettorale del Pd ovvero il referendum propositivo senza quorum".

"Traducendo, chiediamo che i cittadini possano esser parte attiva della vita politica proponendo leggi. Una cosa ovvia! La risposta del Pd? Nein! Nemmeno Mussolini fece tanto. I giornali di sinistra poi, osceni, se le stesse cose le avesse fatte Silvio Berlusconi avrebbero portato la gente in piazza oggi invece nemmeno ne parlano. Complici!".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.