Cambio al vertice dell'Ama, arriva Solidoro: "Onorato, ora massima legalità"

POLITICA
Cambio al vertice dell'Ama, arriva Solidoro: Onorato, ora massima legalità

CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DELLA MANIFESTAZIONE AL TEATRO DAL VERME DEL SETTORE DELLE LIBERE PROFESSIONI AL CIRCOLO DELLA STAMPA, NELLA FOTO ALESSANDRO SOLIDORO (Marco Dona / Fotogramma, MILANO - 2012-01-20) p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

E' Alessandro Solidoro il nuovo ad di Ama, dopo le dimissioni di Daniele Fortini. Il parere favorevole al presidente dell'ordine dei commercialisti di Milano alla guida della municipalizzata dei rifiuti di Roma era arrivato in mattinata dalla Commissione capitolina per l’Ambiente. Poi la nomina ad amministratore unico di Ama al termine dall'assemblea della stessa azienda riunitasi oggi.


Caos rifiuti a Roma, Anticorruzione apre istruttoria su appalti Ama

"Sono onorato e soddisfatto di ricevere un incarico di tale rilievo", ha commentato Solidoro aggiungendo: "Allo stesso tempo sono consapevole della complessità del compito, che affronterò con un profilo tecnico e sulla base delle competenze acquisite nel corso delle mie esperienze. Obiettivi primari saranno garantire massima economicità all'azienda, dedicare costante attenzione al tema della legalità e tutelare con oculatezza le esigenze dei cittadini''.

L'assemblea, si legge in una nota congiunta di Ama Spa e del Campidoglio, ha nominato Solidoro dopo aver preso atto dell'ordinanza della sindaca di Roma Capitale.

L'obiettivo di Alessandro Solidoro sarà "sicuramente traghettare Ama in una nuova era, che veda l'economia circolare come il punto di arrivo di una nuova concezione del ciclo dei rifiuti", ha detto la sindaca di Roma Virginia Raggi. E, rispondendo a chi gli chiedeva se l'amministratore unico di Ama fosse stato scelto dal mini-direttorio del Movimento 5 Stelle, ha detto: "Abbiamo scelto io insieme ai due assessori (l'assessore alla Sostenibilità Ambientale Paola Muraro e l'assessore al bilancio e alle partecipate Marcello Minenna ndr) valutando prima i curricula presenti all'interno dell'azienda e poi ci siamo rivolti all'esterno, non ritrovando una professionalità che ritenevamo adeguata alla nostra visione politica".

Solidoro, nato a Torino il 15 luglio del 1961, si è laureato presso l'Università L. Bocconi di Milano. E' presidente dell'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Milano e vicepresidente degli esperti contabili di Bruxelles (Fédération des Experts Comptables Européens). Solidoro vanta una solida e articolata esperienza professionale nella gestione della crisi d'impresa, della consulenza tecnica in ambito contenzioso e nella governance e controllo delle imprese di medie e grandi dimensioni. Ha lavorato anche come consulente del Tribunale, della Corte d'Appello e della Procura di Milano.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.