Cerca

Di Maio dice sì a confronto con Boschi

POLITICA
Di Maio dice sì a confronto con Boschi

(Fotogramma)

"Per me non c'è nessun problema a partecipare ad un confronto". Così il candidato premier del M5S, Luigi Di Maio ha accettato l'invito ad un confronto tv rivoltogli ieri dalla sottosegretaria alla presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi. "Ora basta con le bugie - aveva scritto Boschi su Facebook, commentando le ultime dichiarazioni di Di Maio sulla vicenda Banca Etruria - sono pronta a un dibattito televisivo con l'onorevole Di Maio sulla questione bancaria".


La sfida è stata raccolta oggi dal vicepresidente della Camera. "Per me non c'è nessun problema a partecipare ad un confronto", ha detto Di Maio, a margine di un incontro a Catania, "però, uno, dopo il 5 novembre perché adesso sono impegnato in Sicilia a mandare a casa gli impresentabili di Musumeci e di Micari votando e facendo votare Giancarlo Cancelleri, due, mi piacerebbe fare il confronto con Maria Elena Boschi ma magari all'americana, in una piazza davanti a Banca Etruria con i risparmiatori, così avrà modo di dire anche a loro la verità".

Nel frattempo la redazione di 'Porta a Porta' si è detta pronta ad ospitare il confronto tv. La sottosegretaria ha già accettato l'invito del programma di Rai1 tanto che oggi ha rilanciato l'iniziativa via Twitter: "Caro Di Maio, perché hai paura di affrontarmi davanti a qualche milione di italiani? Porta a Porta su Rai1 ci aspetta #dacciladata".

"Mi dica solo il giorno - prosegue Boschi su Facebook - Porta a Porta ha offerto per primo la disponibilità e va in onda il 7, l'8 e il 9 novembre". "Ci dica la data che preferisce - conclude la sottosegretaria alla presidenza - appena ha finito di girare per l'Italia mentre noi lavoriamo nei luoghi delle Istituzioni che ci pagano lo stipendio per lavorare, non per stare in piazza. Oppure ha paura ad affrontarmi in studio? I veri truffati sono quelli che credono alle sue bugie".




RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.