Cerca

Fico ci riprova, incontra Pd e M5S

POLITICA
Fico ci riprova, incontra Pd e M5S

(Foto Fotogramma)

Si svolgeranno domani i nuovi incontri con le forze politiche del presidente della Camera Roberto Fico, che vedrà le delegazioni del Partito democratico e del Movimento 5 Stelle in seguito al mandato esplorativo conferito dal capo dello Stato. Alle 11 l'incontro con la delegazione del Pd, alle 13 l'incontro con la delegazione del M5S.


Nel Pd, di fronte alla possibilità di aprire una trattiva con i 5 Stelle per la formazione del governo, al dialogante Maurizio Martina si contrappone Roberto Calenda, ministro dello Sviluppo economico, che su Twitter scrive: "lascerò il Pd "in caso di alleanza" con i Cinque Stelle.

"Io credo che questa sfida vada accettata, il Pd deve giocare all'attacco, deve sfidare il M5S", ha detto 'a Porta a Porta' Martina aggiungendo che "il percorso è stretto" e "non è una cosa che si fa in quattro e quattr'otto". Ma, ha sottolineato, "per fare questo passaggio c'è bisogno del contributo di tutti, c'è bisogno del contributo di Renzi".

In ogni caso, "domani ascolteremo Fico, ci aggiornerà e dirà la sua. Capisco che questo lavoro va completato con un secondo giro prima di riferire al presidente della Repubblica. Noi abbiamo cercato di contribuire alla prima fase, al primo passo, ora ascolteremo Fico e, come possiamo, continuiamo a rendere sempre più chiara questa fase".

E se Antonello Giacomelli chiede a Matteo Renzi di ritirare le dimissioni da segretario del Pd e di guidare un prima persona questa fase che il partito non può permettersi di affrontare "con un assetto provvisorio, con una gestione transitoria, con il suo leader politico defilato", per la deputata Alessia Morani con il M5S il problema non sono gli insulti ma i programmi: ''Io non credo che ci sia sulla politica la possibilità di avere un accordo con il Movimento Cinque Stelle". ''Se mi hanno insultata alla fine io posso anche passarci sopra - continua - se pensiamo a quante ce ne siamo dette con Berlusconi... Non contano gli insulti, prevale la politica per me. Non credo che pesino i vari 'Pidioti, mafiosi, corrotti e zozzoni', non è questo che pesa. Pesa di più il fatto che, ad esempio, sulla salute pubblica si hanno concezioni totalmente differenti". L'esempio è sui vaccini: "Io sono assolutamente a favore dei vaccini, i NoVax hanno invece trovato sponda nel Movimento".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.