M5S: "Berlusconi non metterà le mani sulla Rai"

POLITICA
M5S: Berlusconi non metterà le mani sulla Rai

(Fotogramma)

All’indomani del vertice ad Arcore tra Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giancarlo Giorgetti, nei vertici M5S “forte è l’irritazione per il fatto che si parli di garanzie a Berlusconi”. Dall’entourage del vicepremier e capo politico del M5S Luigi Di Maio, spiegano all’Adnkronos che “Berlusconi non potrà mettere le mani sulla Rai in alcun modo. Salini -viene inoltre rimarcato - lo abbiamo individuato noi del M5S proprio per questo: liberare la Rai da queste dinamiche”, è il messaggio che arriva. Dai vertici del M5S sottolineano anche che il 'piano Crimi' sull'editoria va avanti.


La partita appare ancora aperta alla vigilia della vigilanza Rai che dovrebbe dare il via libera alla risoluzione Lega-M5S per la nomina di Marcello Foa alla presidenza. Dall'entourage di Di Maio spiegano infatti all'Adnkronos che ''su Foa il tempo scade questa settimana, non si accettano altre perdite di tempo. Se non si può mettere Foa, ce ne faremo una ragione'', ragionano i vertici pentastellati lasciando intendere di essere pronti anche alla nomina di un altro profilo pur di sbloccare la partita di viale Mazzini.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.