Home . Fatti . Politica . Salvini: "Non toccheremo i conti correnti"

Salvini: "Non toccheremo i conti correnti"

POLITICA
Salvini: Non toccheremo i conti correnti

(Afp)

"Non ci saranno patrimoniali né prelievi dai conti correnti, non chiederemo le fedi nuziali in pegno per salvare il paese, non abbiamo in programma guerre per raggiungere nuovi imperi oltre il Mediterraneo... Fa tutto parte della fantasia". Così Matteo Salvini ai microfoni di Radio Radicale, smentisce "ricostruzioni fantasiose, fantascientifiche e incredibili di cose mai dette e mai ascoltate, ma è il bello della libertà di stampa e di parola che va sempre tutelata". "Non ho visto - spiega ancora - il Presidente della Repubblica assolutamente preoccupato" per la manovra. "Non è pensata né pensabile - smentisce ancora in tema di migranti - alcuna sanatoria. L'immigrazione irregolare e clandestina non verrà sanata ma verrà arginata".


Sul def intanto "indietro non si torna. Al centro c'è il diritto al lavoro", dice Salvini, che spiega come "mi sarebbe piaciuto farla ancora più importante, ma un passo alla volta. Sicuramente non toglieremo neanche un centesimo di euro dalle misure che abbiamo preparato a vantaggio degli italiani".

Salvini commenta poi le reazioni negative delle agenzie di rating al Def, "un film già visto - spiega -. Lo abbiamo visto negli anni scorsi. E' un film che negli anni scorsi ha costretto gli italiani a sacrifici incredibili. Faremo l'esatto contrario di quello che è stato fatto in passato. Investiremo sul lavoro e sulla crescita".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.