Home . Fatti . Politica . Crac banche, più soldi per i risparmiatori

Crac banche, più soldi per i risparmiatori

POLITICA
Crac banche, più soldi per i risparmiatori

(Fotogramma/Ipa)

La Lega ha presentato un emendamento alla legge di bilancio che aumenta la disponibilità del fondo previsto dalla manovra per risarcire i risparmiatori che hanno perso i loro risparmi custoditi dalle banche. "Con l'emendamento presentato intendiamo allargare la platea dei risparmiatori da ammettere alle procedure, specificando che tra essi vi rientra anche chi è in possesso di quote di partecipazione, soprattutto risparmiatori della Banca Popolare di Vicenza" spiega in una nota il sottosegretario all'Economia della Lega, Massimo Bitonci. Inoltre, "acceleriamo i tempi di erogazione e incrementiamo lo stanziamento finanziario per aumentare la percentuale del ristoro attraverso ulteriori disponibilità fino a 2,5 miliardi provenienti da fondi dormienti".

E, ancora, dice Bitonci, "ripristiniamo la possibilità di proporre azioni nei confronti delle Autorità di vigilanza e delle banche, oltre a consentire di proseguire nel contenzioso legale contro la Consob, Banca d'Italia e banche". In base all'emendamento, i risparmiatori potranno sempre agire in giudizio per ottenere il risarcimento di quella parte del danno che non viene rimborsata dal fondo ad hoc previsto dalla manovra. "Già oggi - riferisce il sottosegretario all'Economia - sono stati erogati i primi 40 rimborsi, pari a 657mila euro, a dimostrazione che la nostra soluzione dell'arbitrato Consob funziona".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.