Home . Fatti . Politica . La Lega schiera i 'nemici' come testimonial

La Lega schiera i 'nemici' come testimonial

POLITICA
La Lega schiera i 'nemici' come testimonial

Le immagini della campagna social della Lega per la manifestazione dell'8 dicembre

No, Laura Boldrini non ci sarà. E neanche Fabrizio Corona, Vauro e Asia Argento. Assenti Fabio Fazio, Maria Elena Boschi e il presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker. E tanti altri ancora. La Lega recluta i suoi 'nemici' storici come testimonial per promuovere sui social la manifestazione in calendario l'8 dicembre a Roma, in Piazza del Popolo. Politici ma anche giornalisti, attori, cantanti, fotografi e personaggi che di sicuro non scenderanno in piazza col Carroccio.


Sotto lo slogan "Lui non ci sarà" ecco apparire le facce degli avversari di Salvini, con tanto di logo della Lega in evidenza. Ci sono gli ex premier Mario Monti, Paolo Gentiloni e Matteo Renzi, il sindaco di Riace Mimmo Lucano, il giornalista Gad Lerner,Chef Rubio, il fotografo Oliviero Toscani. E ancora i rapper Salmo e Gemitaiz, il presidente francese Emmanuel Macron e l''arci-nemico' di Matteo Salvini, Roberto Saviano. Chi sarà presente, neanche a dirlo, è il ministro dell'Interno, che a differenza dei suoi oppositori ritratti in molti casi con una smorfia, appare sorridente mentre dà appuntamento ai suoi sostenitori.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.