Cerca

Di Battista in campo? L'effetto sulle Europee

POLITICA
Di Battista in campo? L'effetto sulle Europee

Foto dal profilo Facebook di Di Maio

Alessandro Di Battista, appena rientrato dal suo lungo viaggio in Sudamerica, è pronto a fare campagna elettorale in prima fila per il M5S per le prossime Europee. Ma quanto può pesare il suo impegno, a fianco di Luigi Di Maio, sul voto? Secondo il sondaggista Renato Mannheimer l'ex parlamentare è "sicuramente un valore aggiunto, perché - spiega all'AdnKronos - è un leader, ma molto - aggiunge - dipenderà da quello che farà il governo. Perché se non facessero il reddito di cittadinanza non basterebbe Di Battista a fargli recuperare i voti che perderebbero".


Per Nicola Piepoli il suo impegno "va valutato positivamente, perché lui - sottolinea - è uno bravo, simpatico e dovrebbe riuscire a avvicinare di più il movimento alla gente". "Parliamo di un partito - continua - che ha decine di milioni di voti, un partito centrale, di maggioranza relativa, come emerso dal 4 marzo". Il sondaggista osserva poi come le elezioni europee siano "praticamente, una fotocopia delle politiche, con la tendenza di voto che quasi sempre - conclude - è la stessa".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.