Boschi: "Di Maio in difficoltà"

POLITICA
Boschi: Di Maio in difficoltà

Maria Elena Boschi (FOTOGRAMMA/IPA)

"Io credo che Di Maio sia in grossa difficolta perché non sa come spiegare ai suoi elettori, a cui ha detto che non avrebbe mai salvato una banca e non avrebbe mai usato soldi pubblici per farlo, che invece lo ha fatto proprio ieri con un copia e incolla del decreto Gentiloni e le risorse messe da parte dal governo in caso di necessità". Lo ha detto Maria Elena Boschi a 'SkyTg24' Economia intervenendo sul caso Carige.


Il decreto approvato dal Cdm "riprende in toto il decreto Gentiloni su Mps. E' un decreto che va bene", il problema è sono gli attacchi ai governi Pd "per aver fatto la stessa cosa che state facendo voi oggi" ha sottolineato Boschi. "State facendo la stessa identica cosa e, per fortuna, perché quella banca e quel territorio vanni salvati. Quindi, non siate così ipocriti da dire che state facendo una cosa diversa".

BORGHI - "Carige non è andata a carte 48 improvvisamente, a un certo punto i nodi arrivano al pettine" ha replicato Claudio Borghi, presidente della Commissione Bilancio della Camera, parlando sempre a 'SkyTg24'. "Si tratta di mala gestione del passato e in Liguria governavano loro", ha detto rivolto al Pd, rappresentato in studio da Boschi.

E ancora: durante la crisi di Monte Paschi "c'erano azionisti azzerati dal vostro governo, qui non ce n'è neanche uno, si è evitato il disastro e comunque, quando è stata fatta la nazionalizzazione del Mps, ero d'accordo" ha proseguito Borghi. "Qui di risparmiatori azzerati non ce n'è mezzo".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.