'Una giacca per Salvini', la raccolta fondi su Fb

POLITICA
'Una giacca per Salvini', la raccolta fondi su Fb

Immagine di repertorio (Fotogramma)

di Antonio Atte


Una raccolta fondi per "acquistare una giacca a Salvini" così "non utilizza quella della polizia, lasciando al freddo un povero poliziotto". E' l'iniziativa a sfondo goliardico promossa su Facebook da Maurizio, ingegnere informatico. Anche perché, in realtà, i soldi inviati dai donatori virtuali sul social network saranno devoluti a Emergency, l'associazione umanitaria fondata da Gino Strada.


"Da dove nasce l'idea? Ho visto che Salvini va sempre in giro con la giacca della polizia (o dei vigili del fuoco) e quindi, come idea scherzosa, mi è venuto in mente di organizzare questa finta raccolta fondi", spiega all'Adnkronos Maurizio, che preferisce dare solo il suo nome di battesimo. Perché destinare a Emergency i soldi della raccolta? "I motivi - risponde - sono due: Salvini, si sa, è contro queste Ong che salvano i migranti; e poi io corro in una squadra podistica che si chiama 'Runners for Emergency', che come scopo ha quello di finanziare le attività di Emergency".

I proventi finora raccolti, come si legge sulla pagina dell'evento, ammontano a 301 euro sui 500 inizialmente fissati come obiettivo. E sono 36 i donatori che finora hanno deciso di aderire all'iniziativa. Ma non sono mancati i malintesi. "La cosa triste è che in tanti mi hanno contattato per sapere come dare soldi a Salvini... All'inizio sto al gioco, poi lascio stare...", aggiunge sconsolato il promotore della raccolta fondi.

L'abitudine di Salvini ad indossare le divise delle forze dell'ordine è stata duramente criticata dalle opposizioni. "Salvini mette le divise della polizia perché non ha più chi gli stira le camicie...", ha ironizzato l'ex premier Matteo Renzi, ricordando che "c'è un articolo, una norma di legge, che impedisce di girare in divisa, se non in determinate situazioni".

A stretto giro è arrivata la replica del vicepremier e ministro dell'Interno: "Ah ah ah, simpaticone di un Matteo Renzi, che infatti si è dato alla tv... Neanche i fiorentini lo hanno guardato, però. Renzi si preoccupa e dice che dovrei essere arrestato perché con orgoglio e con onore indosso le divise. Lo faccio con orgoglio, arrestatemi allora, da ministro dell'Interno", ha scandito Salvini nel corso di una diretta Facebook.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.