Cerca

Salvini risponde a Di Battista

POLITICA
Salvini risponde a Di Battista

(Afp)

"Non ho bisogno di essere ripulito da Di Battista, la pulizia me la danno gli italiani". Matteo Salvini torna sulla Tav durante la registrazione di 'Quarta Repubblica', e risponde all'esponente Cinquestelle che solo qualche giorno fa gli aveva intimato di tornare "da Berlusconi" e di "non rompere i coglioni" con le grandi opere. "Se resisto alle provocazioni di Fazio e Saviano, figuriamoci se mi danno del coglione...", ha detto riferendosi alle parole Di Battista e aggiungendo: "Io per trovare un accordo ci sono, su Tav e Venezuela sono convinto che l'accordo si trova, ma invece se qualcuno preferisce darmi del rompicoglioni, le cose si fanno complicate".


"Se ripartono i lavori - ha continuato - il primo treno passa nel 2030, ma non sono al governo da solo, non dipende solo da me".Sulla Tav, spiega ancora, "non siamo d'accordo, ma ci mettiamo a un tavolo e trovi una soluzione, mi dicono che si può tagliare un ulteriore miliardo, soldi che possono servire per la metro di Torino, ad esempio".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.