Chi è Marco Marsilio, il senatore romano con sangue abruzzese

POLITICA
Chi è Marco Marsilio, il senatore romano con sangue abruzzese

(Foto Fotogramma)

"Le mie donne, la mia forza. Senza mia moglie e mia figlia, nulla di tutto questo sarebbe mai potuto accadere. Grazie di cuore". E' il tweet scritto questa notte da Marco Marsilio, quando i dati delle urne lo incoronavano già neopresidente. Nato e cresciuto a Roma, il candidato sul quale si è compattato il centrodestra è di sangue abruzzese. I suoi genitori sono infatti di Tocco da Casauria (Pescara), dove il padre, costretto a lasciare l'Abruzzo in cerca di lavoro, è tornato a vivere da pensionato.


Senatore di Fratelli d'Italia, 51 anni, sposato con una figlia, Marsilio è laureato in Filosofia alla Sapienza. Maturata una lunga esperienza amministrativa, nel 2008 è stato eletto alla Camera dei Deputati, dove ha ricoperto il ruolo di componente dell'Ufficio di Presidenza della Commissione Bilancio. Senatore della Repubblica nella legislatura in corso, fa parte della Commissione Bilancio e della bicamerale sul Federalismo fiscale.

Dal punto di vista professionale, poco più che ventenne, ha fondato e amministrato una società cooperativa editoriale. È stato amministratore di una società di diritto algerino nell'ambito di un progetto per l'internazionalizzazione d'impresa. Project manager professional dal Project management institute, ha lavorato in un'azienda di progettazioni, costruzioni e facility management. È professore a contratto di Estetica, Museologia e Marketing applicato ai Beni culturali all'Università Link Campus.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.