"So chi ha diffuso mia frase su Merkel", la rivelazione di Berlusconi

POLITICA
So chi ha diffuso mia frase su Merkel, la rivelazione di Berlusconi

Immagine di repertorio (Fotogramma)

Ho scoperto chi ha messo in giro quell'espressione terribile che io avrei detto nei confronti della signora Merkel.... Silvio Berlusconi riunisce i gruppi parlamentari di Fi nella Sala Koch di Palazzo Madama per serrare i ranghi in vista delle Europee. Il Cav rivela, a sopresa, apprende l'Adnkronos, l'identikit senza fare nomi di chi ha fatto circolare alcune dichiarazioni offensive che lui avrebbe detto sul conto della Cancelliera tedesca. Il "colpevole", avrebbe sottolineato il Cav, è un direttore di un foglio italiano, che se ne vanta anche con gli amici...


TRAVAGLIO, L'HANNO RACCONTATA I SUOI - "Le frasi di Berlusconi su Merkel 'cul...'? E' ufficiale che lui mi incolpi da anni per quella cosa - dice all'Adnkronos Marco Travaglio, direttore de 'Il Fatto Quotidiano' -. Il problema è che a raccontarcelo sono stati un bel po' di suoi parlamentari". "E' notorio - spiega Travaglio - che l'abbiamo scritto noi. Il problema è che a dircelo sono stati un bel po' di suoi parlamentari. Lui, parlando con i parlamentari, chiamava comunemente Merkel 'cul...'. Loro dicevano 'oddio se l'hanno intercettato con le ragazze...'. Questa era la notizia. Erano terrorizzati che uscissero le intercettazioni. Sta di fatto che poi quei timori si sono rivelati infondati". Addirittura, rimarca il giornalista, in un passaggio del libro di Alan Friedman "Berlusconi ha raccontato che l'ex cancelliere tedesco Schroeder si sarebbe complimentato con lui per quell'apprezzamento. E i suoi giornali, parlo de 'Il Giornale' ma anche di 'Libero', hanno fatto titoli in prima pagina chiamando Merkel 'cul...'. Lo davano tutti per scontato". "E' evidente che ce l'ha detto qualcuno, nemmeno la più fertile fantasia potrebbe partorire una cosa così...", dice ancora Travaglio, che all'epoca dei fatti (il 2011) non era ancora alla guida del quotidiano che ora dirige. "Ma nonostante questo, a Merkel, che nemmeno mi conosce, lui andava dicendo che ero stato io...", chiosa il giornalista.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.