"Giù soglie punibilità per evasione fiscale"

La promessa del ministro Di Maio su Facebook

POLITICA
Giù soglie punibilità per evasione fiscale

(Fotogramma)

"Le soglie di punibilità per gli evasori saranno nuovamente abbassate. L'evasione è un reato, grave, dannoso per lo Stato e per i cittadini. Sono contento che finalmente venga trattato come tale". E' quanto scrive su Facebook Luigi Di Maio, vicepremier e ministro dello Sviluppo economico, in tema di reati fiscali.


"C'è stato chi ha ben pensato di allargare le maglie della giustizia nei confronti degli evasori. Il governo Renzi, ad esempio, ha fatto sì che la punibilità per la dichiarazione infedele non scatti più a 50.000 Euro, ma dai 150.000 Euro. In pratica ha triplicato la soglia! Alfonso Bonafede, che ringrazio per impegno e passione, ha già deciso di proporre al Governo la cancellazione di questa vergogna e io sarò ovviamente al suo fianco", sottolinea il leader M5S, che aggiunge: "Noi vogliamo un sistema fiscale giusto, equo, ma chi evade sappia che pagherà per il danno che arreca a tutti quanti. Senza mezze misure. Mi sembra il minimo".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.