"A Verona festeggia il Medioevo", Di Maio contro la Lega

POLITICA
A Verona festeggia il Medioevo, Di Maio contro la Lega

(Fotogramma)

"Al congresso di Verona non ci andrà nessuno del Movimento Cinque Stelle. E' un congresso lontano anni luce dal Movimento, ci vede divisi dalla Lega. Non andiamo a festeggiare il Medioevo a Verona come purtroppo fa una parte di questo governo". Lo ha detto Luigi Di Maio a Pomeriggio 5.


Poi il vicepremier ha parlato del pacchetto di misure del governo per contrastare la violenza sulle donne, con un "reato ad hoc e si alzano le pene al massimo". Per Di Maio, il pacchetto "non riguarda solo la violenza sulle donne ma anche sui bambini: se si mettono le mani addosso a un bambino ci sono fino a 24 anni di galera".

Nelle ultime settimane, ha aggiunto Di Maio, "ci sono state un serie di sentenze che hanno stabilito attenuanti" per uomini che hanno usato violenza, "sono sentenze inaccettabili non solo per le vittime ma anche all'esterno, perché è come dire che 'se ti girano un po', puoi farlo. Mi ha spaventato molto quel messaggio della 'tempesta emotiva'. Lo Stato non aiuta i carnefici dei donne e con il pacchetto antiviolenza mettiamo parola fine a queste situazioni intollerabili".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.