Convalescenza per Berlusconi

POLITICA
Convalescenza per Berlusconi

Silvio Berlusconi (FOTOGRAMMA)

"Il decorso post chirurgico è il migliore che potessimo attenderci. Ora è necessario solo qualche giorno di convalescenza. Imporre al presidente Berlusconi di fermarsi è sempre un'impresa molto impegnativa''. Il professore Alberto Zangrillo, medico personale dell'ex premier, con l'AdnKronos fa il punto sullo stato di salute del leader di Forza Italia, il giorno dopo il piccolo intervento chirurgico all'ernia inguinale incarcerata a cui è stato sottoposto il presidente di Forza Italia al San Raffaele. Zangrillo sta seguendo da vicino il decorso post operatorio dell'ex premier con l'équipe medica dell'ospedale milanese.


Il Cav, assicurano fonti azzurre all'AdnKronos, "sta benissimo''. Tant'è, riferiscono, che ha voluto chiamare i coordinatori regionali di Forza Italia riuniti in piazza San Lorenzo in Lucina per rassicurarli sul suo stato di salute. Ora sto bene, avevo un forte dolore all'inguine che non auguro a nessuno, ci vedremo la prossima settimana, avrebbe detto il leader azzurro in diretta telefonica scherzando sul suo intervento.

Mi sento bene, tant'è che volevo andare già in Basilicata ma me lo hanno sconsigliato, avrebbe detto l'ex premier, tenuto a freno dai suoi più stretti collaboratori, che gli avrebbero suggerito di fare qualche intervista televisiva invece di strapazzarsi con tour elettorali ancora convalescente. Sicuramente farò così, andrò in tv, la promessa arrivata di Berlusconi.

Il presidente di Forza Italia trascorrerà quindi i giorni di convalescenza al San Raffaele, sotto la supervisione dello staff medico del professor Zangrillo e non è escluso che già nelle prossime ore l'ex premier possa essere dimesso.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.