Battisti, Salvini: "Ora chieda scusa chi l'ha coperto"

POLITICA
Battisti, Salvini: Ora chieda scusa chi l'ha coperto

(Afp)

Cesare Battisti "dopo qualche decennio ha chiesto scusa. Meglio tardi che mai. Ora mi aspetto che chiedano scusa tutti quegli pseudointellettuali di sinistra che hanno coccolato per anni questo assassino comunista". Lo ha detto il vicepremier e ministro dell’Interno, Matteo Salvini, in conferenza stampa a Milano, commentando l'ammissione degli omicidi dell'ex terrorista dei Pac. "Ora sono opportune le scuse da parte di chi ha protetto questo squallido personaggio".


"I nostri servizi stanno lavorando per riportare in Italia alcuni terroristi che sono in vacanza in Francia o in altri Paesi - ha aggiunto il vicepremier -. Ne parleremo in occasione della mia missione a Parigi della prossima settimana. Dal governo francese ho visto qualche segnale di apertura e interesse e conto di tornare con qualche risultato concreto".

Poi, intervenendo a 'Quarta Repubblica', su Rete 4, Salvini ha sottolineato: "Uno che ha quattro omicidi sulle spalle, per quanto mi riguarda, non esce di galera. Rieducazione del carcere non vale per Battisti".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.