Cerca

Profili 'clone' su Rousseau, scatta denuncia

Segnalazione di donna iscritta a sua insaputa, nel mirino medico di Caserta escluso da europarlamentarie

POLITICA
Profili 'clone' su Rousseau, scatta denuncia

Immagine di repertorio (Fotogramma)

A quanto apprende l'Adnkronos, Davide Casaleggio si è recato in tarda mattinata in Procura per sporgere denuncia per un caso di presunti profili 'clone' tra gli iscritti alla piattaforma Rousseau. A far scattare l'allarme la segnalazione di una donna, che sostiene di essersi ritrovata iscritta sulla piattaforma, di cui Davide Casaleggio è presidente, a sua insaputa. Nel mirino, un medico del casertano, F. M., che, stando alla segnalazione della donna, avrebbe usato le sue generalità per raccogliere più voti alle scorse parlamentarie M5S, quelle per le politiche 2018.


All'epoca l'uomo non riuscì a superare la selezione per entrare in Parlamento. Stavolta, invece, aveva superato il primo turno delle europarlamentarie, ma il suo nome è stato successivamente cancellato dalla lista oggi sottoposta a un nuovo turno di voto e ad un'ulteriore scrematura. Dall'associazione Rousseau, viene infatti spiegato, sono stati attivati tutti i controlli del caso.

Nella zona dove risiede il medico, ci sarebbero altri 'profili' sospetti. Persone dalle reali generalità, ma che, contattate telefonicamente, non sono reperibili. Così dall'Associazione Rousseau hanno deciso di non perdere un minuto di più: oltre a cancellare dalla lista dei candidati il nome in questione - sono otto gli esclusi che non hanno passato i 'controlli', tra questi, appunto, F.M.- la decisione di rivolgersi agli inquirenti che ora indagheranno sulla vicenda.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.