Cerca

Scontri a Firenze, Salvini: "Teppisti in piazza"

POLITICA
Scontri a Firenze, Salvini: Teppisti in piazza

Foto di repertorio

"Viva la libertà di pensiero e viva gli striscioni, purché siano nel rispetto e nella non violenza". Lo dice il ministro dell'Interno Matteo Salvini. "A Firenze non sono scesi in piazza dei contestatori del sottoscritto ma dei teppisti che hanno aggredito poliziotti e carabinieri. Un episodio che conferma, una volta di più, l'importanza di approvare il Decreto Sicurezza Bis nel consiglio dei ministri di domani. L'obiettivo è inasprire le pene per chi aggredisce le Forze dell'Ordine”.




RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.