Cerca

Di Battista: "Governo? Non so se durerà. Salvini provoca ogni giorno"

POLITICA

"Il Governo dura? Non lo so, perché vedo Salvini che provoca ogni giorno, tutti i giorni e sono convinto che nella logica di Salvini ci sia l'idea di mandare tutto all'aria per mero tornaconto personale. E questo per me sarebbe molto grave perché conta molto di più l'interesse del Paese che quello privato di una forza politica". Così Alessandro Di Battista, oggi a Catania, a margine della nona tappa del Rousseau City Lab.

"Ascolto Salvini e ogni giorno si 'berlusconizza' sempre di più - continua - Ora si farà trapianti, inizierà a mettersi i tacchi e giorno dopo giorno sarà sempre più Berlusconi di prima. A me questo non sta bene...". "A Salvini mandai un messaggio - aggiunge Di Battista - poco prima che si formasse il Governo, non so se l'abbia letto e gli dissi 'molla Berlusconi che possiamo fare un sacco di cose'. Per cui il mio non è minimamente un attacco personale a Salvini, per niente. Vorrei soltanto che attaccasse i poteri forti e che scegliesse di stare veramente dalla parte degli italiani. Perché ultimamente il suo 'prima gli italiani' mi sembra, ad esempio, 'prima Radio Radicale' pagata con i soldi degli italiani. E a me questo non sta bene...".

Quanto alle parole di Di Maio, che ha detto di essere infuriato con lui per una frase contenuta nel suo libro: "Non rispondo alle polemiche montate ad arte tra me e Luigi, domani lo chiamo se è tutto a posto. Non mi interessa assolutamente questa polemica quindi non mi ci infilo...".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.