Cerca

Marattin: "Borgonzoni era inadeguata, non voglio infierire"

POLITICA
Marattin: Borgonzoni era inadeguata, non voglio infierire

(Fotogramma)

"La candidata avversaria" Lucia Borgonzoni "era palesemente inadeguata, non sapeva nemmeno i confini della regione. Non voglio infierire, ma è stata giudicata inadeguata. Anche chi vota Salvini a livello nazionale si è fidato di Bonaccini". Luigi Marattin, vice-capogruppo alla Camera di Italia Viva, si esprime così a La7 dopo le elezioni regionali in Emilia-Romagna.


"Dobbiamo abituarci a pensare che gli italiani siano molto più furbi di quello che pensiamo. Ogni volta che andiamo a votare, anche per un'elezione circoscrizionale, non hanno in testa Conte, Renzi... Votano per quel livello di governo: in Emilia-Romagna si vive bene, Bonaccini ha governato bene. E' il paradiso? No, ci sono problemi ma si vive molto bene", aggiunge.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.