Cerca

Coronavirus, Salvini: "Proposte Zanda? Non faremo fine della Grecia"

POLITICA
Coronavirus, Salvini: Proposte Zanda? Non faremo fine della Grecia

Afp

"Ci vogliono far fare la fine della Grecia, no, no... Non faremo la fine della Grecia. Ho letto con sgomento e stupore certe dichiarazioni un collega senatore...''. Così Matteo Salvini, in diretta Facebook, commenta la proposta del senatore Pd Luigi Zanda. ''Giù le mani dall'oro degli italiani. Nessuno si sogni di mettere in discussione le riserve auree degli italiani'', ha continuato quindi il leader leghista. E ancora: "Giù le mani dai monumenti, dai porti, dall'oro, dai risparmi degli italiani. Giù le mani... Non svenderemo il nostro futuro''. "Ci vogliono pensatori liberi come Giulio Tremonti, il professor Ricolfi e il professore Sapelli... Chi è al governo non deve aver paura di chiamare il meglio, chi è meglio di noi e di loro... Ora l'Italia ha bisogno del meglio, bisogna avere coraggio e saggezza per far risorgere il Paese", continua. "Non elaborate altri fogli, altri certificati, altri moduli di autocertificazione... Siamo arrivati a quattro modelli di autocertificazione per uscire di casa. Mentre in Svizzera, compilando un semplice foglio ti garantiscono fino a 500mila franchi sul conto correte. Mi rivolgo al nostro governo: basta copiare questo foglio...'', il consiglio del leader leghista.


Salvini commenta quindi la proposta di Renzi: "'Ho sentito qualche mio collega senatore proporre di riaprire tutto subito. Onestamente non mi sembra il momento''.

"Ho sentito i 5 stelle che propongono redditi di cittadinanza a tutti? Non voglio un paese che si basa sull'assistenze, siamo un paese che produce", continua Salvini, che spiega le proposte del Carroccio: "Al lavoro per garantire Cassa Integrazione veloce per tutti i lavoratori, aiuti immediati alle famiglie, soldi veri a Partite Iva, commercianti, artigiani e autonomi, liquidità agli imprenditori. Un’attenzione particolare all’assistenza chiesta dai DISABILI e, oggi come ieri, il GRAZIE di tutti noi ai medici e al personale sanitario in trincea".

Poi un nuovo richiamo a Draghi: ''Basta con questa visione germanocentrica... Ben vengano teste come quelle di Mario Draghi che ha saputo, saprà e saprebbe contrastare a testa alta la signora Merkel...''.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.