Cerca

Meloni: "Conte scorretto e scomposto, dice menzogne"

POLITICA
Meloni: Conte scorretto e scomposto, dice menzogne

Foto Fotogramma

"Penso che quanto accaduto ieri, con un premier che usa la tv di Stato non per raccontare cosa fa il governo ma per attaccare l'opposizione senza contradditorio e possibilità di replica, sia una cosa mai avvenuta nella nostra democrazia. E oltretutto lo ha fatto per dire menzogne sul nostro conto. Ha detto che nel 2012, quando è stato firmato il Mes, io ero ministro, ma nel 2012 anche i muri sanno che al governo c'era Monti. Quindi, Conte è stato davvero molto scorretto e scomposto''. Lo ha detto Giorgia Meloni, leader di Fdi, al Tg5. ''L'abbiamo detto mille volte, ovviamente io il Mes non l'ho votato. Nel 2012 c'era Monti al governo e io non votai in aperto dissenso con il mio partito di allora, il Popolo della libertà. Spero che molti Cinque stelle, se fosse confermato il documento dell'Eurogruppo, avranno lo stesso coraggio''.


Il dialogo interrotto con Palazzo Chigi si può riallacciare? ''Io, così come Fdi, ha sempre fatto la sua parte, non per aiutare il governo ma la Nazione, noi siamo patrioti, questo è il nostro lavoro'', ha replicato Meloni.

''Il governo -ha avvertito la presidente di Fdi- dovrebbe spiegare perché ha messo la fiducia sul Cura Italia facendo decadere tutti i nostri emendamenti. Ma io credo che Conte cerchi la rissa con l'opposizione per sviare l'attenzione dalle troppe cose che non funzionano. Perché mentre lui gioca al teatrino della politica gli italiani hanno ancora visto un euro. Conte forse dovrebbe occuparsi di questo. Se avessero la stessa foga contro di noi per combattere il Coronavirus, avremmo risolto un sacco di problemi''.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.