Cerca

Senatrice Testor lascia Forza Italia e passa alla Lega

POLITICA
Senatrice Testor lascia Forza Italia e passa alla Lega

Fotogramma

''Ho deciso di passare alla Lega, perché è molto più vicina al mio modo di essere e di fare politica e, soprattutto, perché è più legata al territorio. E visto che il mio obiettivo è sempre stato quello di portare le istanze del territorio a Roma, mi riconosco di più nel partito di Salvini...''. Forza Italia continua a perdere pezzi. Dopo l'addio di due parlamentari siciliani, Francesco Scoma e Nino Germanà, a lasciare il partito di Silvio Berlusconi è la senatrice fassana Elena Testor, che passa con la Lega di Matteo Salvini. Il passaggio sarà ufficializzato appena il Senato tornerà a riunirsi.


Per Testor, eletta alle ultime politiche nel collegio di Pergine Valsugana con il centrodestra, si tratta di un 'ritorno', visto che nel 2013 era stata candidata alla Camera con la lista del Carroccio. ''Io -spiega- faccio parte di una minoranza linguistica, dal 2012 al 2018 sono stata presidente dell'Associazione Fassa di cui ancora faccio parte e sono anche Procuradora del Comun general de Fascia. Nel 2013 ero candidata nel listino della Lega Nord come autonomista all'interno del partito. Quindi, oggi per me è un ritorno. Ho avvisato la Bernini della mia scelta qualche giorno fa. Il presidente Berlusconi non mi ha chiamato, ma penso che sia tato informato dal capogruppo di Fi al Senato".

''Rimpianti? No, devo dire che è stato un percorso naturale'', assicura Testor che aggiunge: ''Politicamente sono cresciuta molto più vicino alla Lega''. Come mai Fi continua ad avere defezioni? ''Personalmente, credo che questo accade perché Fi ha poca forza sui territori, mentre la politica deve partire dal territorio'', replica la senatrice che sottolinea: ''Serve uno stretto legame con la gente e soprattutto in questo momento di crisi le persone non devono sentirsi sole. E chi le rappresenta ha il dovere di non abbandonarle. Ora più che mai è necessario avere una bella rete sui territori,lavorando in squadra al servizio dei cittadini''.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.