Cerca

Stati generali, ironia De Luca: "Ci chiudiamo a fare che?"

POLITICA
Stati generali, ironia De Luca: Ci chiudiamo a fare che?

Fotogramma

"Credo che per gli Stati generali noi avremo finalmente la conclusione del Concilio di Nicea, avremo sciolto alla fine di queste dieci giornate il problema dell'arianesimo e della consustanziazione". Così il governatore della Campania Vincenzo De Luca ha risposto, nel corso del webinar organizzato dal Sinpref 'Prevenzione e sicurezza: quale rapporto in tempi di Covid 19?' sugli Stati generali dell'economia.


"Ma le pare possibile che con questi chiari di luna noi ci consentiamo il lusso di chiuderci non so dove per una decina di giorni, a fare che? - ha aggiunto De Luca -. Ma modificate il codice degli appalti, cambiate in maniera radicale il reato di abuso di ufficio, trovate le procedure per fare arrivare i soldi ai soggetti economici, eliminiamo poteri inutili che hanno le soprintendenze, le cose le conosciamo, trasferiamo poteri vicino ai cittadini e soprattutto diamo un premio a chi risolve i problemi, non a chi mette a posto le carte".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.