Cerca

Caso ciliegie, Zaia difende Salvini: "Non è insensibile"

POLITICA
Caso ciliegie, Zaia difende Salvini: Non è insensibile

Fotogramma

"Matteo Salvini non è una persona insensibile. Tra l'altro, ne avevo parlato con lui e sapeva di tutta questa vicenda". Così il presidente del veneto Luca Zaia ha risposto alle polemiche nate dopo la diffusione sui social del video in cui si vede il leader della Lega continuare a mangiare ciliegie mentre lo stesso Zaia stava parlando dei bambini morti per il batterio killer al punto nascite di Verona e in cui esprimeva il suo dolore per la morte dei neonati.


E Zaia ha poi ribattuto: "Non abbiamo bisogno di polemiche: e che si dica che lui è insensibile a questa vicenda non è vero".  



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.