Roma, il sondaggio: 66,8% dice no al Raggi bis

POLITICA
Roma, il sondaggio: 66,8% dice no al Raggi bis

Fotogramma

Il 66,8% dei romani è contrario alla candidatura al secondo mandato di Virginia Raggi, in vista delle elezioni comunali che si terranno nel 2021. Favorevole ad una sua ricandidatura è invece il 25,1% mentre l'8,1% non si esprime. E' quanto emerge da un sondaggio realizzato da Termometro Politico per Affaritaliani.it tra il 2 e 5 luglio 2020. Tra gli sponsor della sindaca Cinque Stelle c'è Alessandro Di Battista. A proposito di Raggi, l'ex parlamentare grillino ha dichiarato: "E' un primo cittadino fantastico". Un'affermazione che si presta a diverse letture. Per il 39,1% le parole di Di Battista "sono un assist a quella parte del Movimento che vuole l'abolizione del vincolo di mandato" mentre per il 35,3% "sono una chiara indicazione per una candidatura del M5S autonoma, contro un'alleanza con il PD". C'è un ulteriore 20,6% che non vede alcun significato politico particolare nelle dichiarazioni di Di Battista.


Negli ambienti capitolini è in fase embrionale una discussione su una possibile alleanza locale tra Pd e Movimento 5 Stelle. A credere ad un'intesa tra le due forze politiche già al primo turno è però solo il 6,8% degli intervistati. Per il 42,1%, Pd e Movimento 5 Stelle si alleeranno al secondo turno mentre per il 41,3% non ci sarà proprio alcuna alleanza.

Sul versante di centrodestra, Matteo Salvini ha aperto la campagna elettorale di Roma indicando alla coalizione l'esigenza di affidare la città ad un manager di esperienza. Il 32,3% dei romani si dice d'accordo con questa ipotesi mentre si dichiara contrario il 22% secondo cui vi è necessità di un politico esperto. Per la maggioranza relativa degli intervistati (42,7%) non ha importanza il background del candidato ma le sue capacità.

Infine Termometro Politico ha chiesto ai romani qual è stato il miglior sindaco della Capitale da quando è in vigore l'elezione diretta. In cima alle preferenze c'è Rutelli con il 32%. Secondo Veltroni con il 19% mentre Raggi si piazza al terzo posto (18,5%) staccando di un soffio Alemanno (18,2%). Ultimo posto per Marino che raccoglie il 6,6% delle preferenze.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.