Cerca

Aspi, Meloni: "Governo in 2 anni non ha fatto nulla"

POLITICA
Aspi, Meloni: Governo in 2 anni non ha fatto nulla

(Fotogramma)

"Leggo questa mattina un'intervista al presidente del Consiglio Conte che condivido per buona parte, se non fosse che Conte ha in mano il dossier di Aspi da 2 anni. Invece, uno legge un'intervista e sembra quella di un premier 'nuovo': non si è capito perché in questi due anni il governo e Conte non abbiano fatto di fatto sostanzialmente nulla per revocare la concessione ad Aspi e per mettere a gara, come Fratelli d'Italia crede vada fatto, la concessione secondo le regole vagamente decenti". Lo ha detto la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni, questa mattina in visita al cantiere del nuovo ponte per Genova, in merito al tema della gestione delle infrastrutture strategiche in Italia.


"Vedere privati seduti sul pozzo di petrolio di un'infrastruttura pubblica - ha aggiunto Meloni- costruita con soldi degli italiani in regime di sostanziale monopolio e senza neanche l'obbligo contrattuale di dover fare delle cose e di avere un nocumento quando le cose non vengono fatte è intollerabile e francamente fa un po' sorridere l'intervista di Conte. Non è normale che faccia delle interviste anticipando le decisioni del Consiglio dei Ministri su una società quotata in borsa, dimostra che al governo interessa più apparire". "Io sarei stata più cauta di Conte - sottolinea - perché stai parlando di una quotata in borsa e infatti sta crollando. La politica ha bisogno di responsabilità però credo che la principale responsabilità di chi gestisce la cosa pubblica sia fare in modo che quella cosa pubblica sia gestita nell'interesse del pubblico".

La posizione di Fratelli d'Italia è sempre la stessa: secondo noi le concessioni vanno revocate e va rifatta una gara secondo principi completamente diversi. Molte di queste concessioni, che prevedono di fatto ci sia un accordo fra due contraenti ma se uno dei due non rispetta i vincoli del contratto non gli accade nulla, penso che siano contratti nulli secondo i principi del diritto civile in Italia, e questo ha detto anche la Corte dei Conti".

"Mi fa un po' sorridere il fatto che Conte dica che lo Stato non può essere socio dei Benetton quando il governo ha appena fatto una forzatura in commissione bilancio per prorogare di 2 anni la concessione aeroportuale ai Benetton. Che Conte venga a fare propaganda sul tema dei Benetton non è questione che mi interessa - ha aggiunto Meloni - Le infrastrutture strategiche possono e anzi devono essere gestite dai privati ma con regole che convengono ai cittadini perché sono infrastrutture di proprietà dei cittadini costruite con i soldi dei cittadini".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.