Cerca

Salvini: "Roma a rischio caos, qui Grillo non tocca più palla"

POLITICA
Salvini: Roma a rischio caos, qui Grillo non tocca più palla

Foto Ipa/Fotogramma

"Grillo ha capito che a Roma non tocca più palla ed è stato offensivo con i romani. Non mi interessa cosa farà la Raggi, se si ricandiderà al massimo farà la consigliera di opposizione. Roma soffre di cattiva gestione da diverso tempo, ma i Cinque Stelle dovevano fare miracoli invece hanno fatto peggio degli altri". Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, all'esterno del Tmb di Rocca Cencia, a Roma.


Salvini, il capogruppo in Consiglio comunale Maurizio Politi e altri rappresentanti romani della Lega non sono riusciti a entrare nel Tmb. La richiesta di visita è stata respinta all'ingresso, riferiscono i politici leghisti, "per ragioni di sicurezza". Salvini voleva ispezionare l'impianto all'indomani del sequestro di una parte dello stesso nell'ambito di una inchiesta della procura di Roma. "Roma è a rischio caos, in alcuni quartieri l'immondizia è già in mezzo alla strada e questo è già realtà. Ci sono impianti vecchi, manca un piano, il M5s ha violentato la città", ha detto il senatore leghista.

"Abbiamo un piano di valorizzazione dei rifiuti per Roma e per il Lazio -ha affermato Salvini-. Acea è una società che funziona e può essere coinvolta in questo processo che avviene in tutta Italia. Non si capisce perché nelle altre regioni i rifiuti sono ricchezza, a Roma invece sono schifezza. Occorrono impianti moderni, puliti come quelli in centro a Copenaghen, che portino i romani a pagare meno Tari".

Intorno alle 11.20, dopo circa un'ora, la delegazione ha lasciato l'ingresso per una piccola pausa in un bar di via Casilina. Salvini si è poi recato in Senato per partecipare ai lavori del pomeriggio.

Salvini a Rocca Cencia, accesso negato: "Denuncio vertici Ama"



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.