Cerca

Migranti, Salvini a Lampedusa: "Ultimi focolai grazie a questa gente"

POLITICA
Migranti, Salvini a Lampedusa: Ultimi focolai grazie a questa gente

Facebook /Matteo Salvini

"In tempo di virus gli ultimi focolai sono tutti arrivati grazie a questa gente (i migranti, ndr). La politica di questo governo è doppiamente criminale". A dirlo all’Adnkronos è stato Matteo Salvini oggi a Lampedusa.


"La politica dei porti aperti del governo è assolutamente criminale- ribadisce - Sono quadruplicati gli sbarchi rispetto all’anno scorso". 

Ad attendere il leader della Lega a Lampedusa una pattuglia di simpatizzanti e attivisti con tanto di cappellino con su scritto ‘Lega Lampedusa’ e un’immagine del leader del Carroccio e di una barca di migranti. In prima fila l’ex senatrice leghista, la pasionaria di Lampedusa, Angela Maraventano, e i sindaci del Carroccio di Furci Siculo, Matteo Francilia, e di Motta Sant’Anastasia, Anastasio Carrà. Insieme a Salvini il segretario del Carroccio in Sicilia, Stefano Candiani. “Ben arrivato, pure la terra qui ti dà il voto”, gli ha urlato un cittadino.

Il numero uno del Carroccio riprende uno sbarco in diretta

È stata la casa di Rosa Policardo, la 90enne fan sfegata di Matteo Salvini la prima tappa del capitano a Lampedusa. “Ci siamo commossi entrambi” ha detto all’Adnkronos appena uscito. "Abbiamo pianto, la signora è stata commovente, mi ha raccontato di quando andava a pulire le caserme dei carabinieri e della finanza. I figli e i nipoti, che lavorano nel turismo, mi hanno detto cosi non si può andare avanti. La situazione è insostenibile", ha aggiunto il leader della Lega.

Salvini si è poi recato all'hotspot di Lampedusa, accompagnato dall'eurodeputata Francesca Donato. Si è informato all'ingresso sulle condizioni della struttura. Nelle ultime 24 ore sono più di 500 i migranti approdati sulla più grande delle Pelagie. "A regime ogni giorno possono essere trasferiti verso la terraferma in 300", hanno spiegato gli organizzatori della struttura al leader della Lega. I migranti sono per lo più di nazionalità tunisina.

"Ho trovato una situazione difficile, ci sono 800 persone invece di 190 e quindi.. quasi tutti adulti, maschi, giovani e in forma. Belli robusti, bimbi non più di una ventina, donne una quarantina. Non sono naufraghi, c’è traffico di esseri umani di cui il Governo italiano è complice in maniera criminale”, ha detto appena uscito dall’hotspot.

"Sono a Lampedusa per dire agli italiani che è un’isola stupenda e merita di essere punto di riferimento per le vacanze perché la gente è ospitale", ha detto ancora all’Adnkronos. "Mi dicono che i migranti sono in giro per il paese senza precauzioni e quindi le disdette ci sono".

"Qualche giorno fa qui è venuto il ministro Lamorgese, sa quello che succede, evidentemente non vuole fare nulla. Io segnalerò e documenterò che sono accampati in condizioni igieniche discutibili...", ha detto ancora all'Adnkronos.

"Torno a Roma, segnalando, denunciando, raccogliendo anche il grido d’aiuto della Polizia, dei carabinieri e della finanza che non ce la fanno più - aggiunge -. Farò gratuitamente il promotore turistico di Lampedusa, anche se non ne ha bisogno. Ho visto un mare pazzesco, delle spiaggette altrettanto belle, ma la Guardia di finanza e la Guardia costiera tutti i giorni devono lavorare senza sosta. E’ un assurdo", conclude.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.