Cerca

Calenda: "Governo resta in piedi grazie a retorica emergenza"

POLITICA
Calenda: Governo resta in piedi grazie a retorica emergenza

Fotogramma

“Stiamo assistendo a un Governo molto pericolante, ma che riesce a stare in piedi con questa retorica dell’emergenza, che ovviamente non c’è in questo momento ma che gli permette di non far vedere questo ai cittadini. Siamo davanti a un grande show che va avanti da molto tempo e che parte dall’approvazione del Recovery Fund presentato come se avessimo vinto la lotteria di Capodanno”. Sono le parole di Carlo Calenda, a Start, su Sky TG24, nell'appuntamento che fa parte del ciclo di interviste ai leader dei principali partiti.


“Abbiamo votato contro lo scostamento di Bilancio. Siamo arrivati a 105 miliardi di extra debito, questo è preoccupante non perché non si dovevano fare in una situazione di emergenza, ma perché il modo in cui sono impiegati è un modo estremamente poco efficace. Lo abbiamo visto sulla cassa integrazione, sui 600 euro e anche sulle famose garanzie che dovevano arrivare a 400 miliardi e sono al 15% di questa cifra, le imprese hanno avuto un fondo perduto risibile. In tutto questo non c’è una strategia di rilancio, mancano una visione e l’operatività", dice il leader di Azione.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.