Cerca

Regionali, Bettini: "Se perdiamo ci saranno conseguenze"

POLITICA
Regionali, Bettini: Se perdiamo ci saranno conseguenze

(Fotogramma)

"Escludo lo scenario che preveda una sconfitta in Toscana ma, ovviamente, ci sarà una conseguenza politica se perdiamo quasi tutte le Regioni. Questo non comporta che debba cadere il governo". Lo dice Goffredo Bettini, esponente del Partito Democratico, ospite a 'In Onda' su La7. "Che sulle alleanze ognuno faccia come gli pare non va bene. Tutti dicono, M5S e Renzi compresi, che questo governo deve durare. Allora, se deve durare, occorre che si cambi registro. Dobbiamo avere una reale alleanza politica, con la stessa missione. Mi colpisce quindi la posizione di Renzi", aggiunge.


"Nelle regionali noi siamo da soli nella battaglia contro la destra. Abbiamo candidati che possono vincere ma siamo soli, da qualche parte Renzi appoggia il candidato unitario della sinistra. Il Pd deve sopperire a contraddizioni delle altre forze politiche. Mi chiedo, perché Renzi si preoccupa del Pd? Perché non si rivolge all'elettorato della destra e non fa polemica all'esterno del fronte democratico invece che all'interno della coalizione?", dice ancora.

Capitolo M5S: "Di Maio perché va fare campagna elettorale in Puglia e non in Liguria dove portiamo lo stesso candidato? Forse perché pensa che Emiliano perderà". Quindi, la bocciatura per Virginia Raggi: "A Roma ha fatto un disastro. Dall'Atac ai rifiuti. La Raggi ha una forza di tenuta psicologica ma sul piano d'azione di governo è stata una catastrofe. Se dice facciamo da soli, M5S uscisse dal governo".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.