Cerca

Lopalco: "Da Meloni accuse false, chi mi attacca ha pochi argomenti"

''

POLITICA
Lopalco: Da Meloni accuse false, chi mi attacca ha pochi argomenti

(Fotogramma)

"Per venire a lavorare in Puglia ho richiesto una aspettativa dall'università di Pisa. La Regione Puglia mi ha attivato un contratto dell'importo complessivo di 120mila euro lordi l'anno, equivalente al mio stipendio universitario. I cittadini non hanno speso un soldo in più visto che appena sono stato candidato mi sono dimesso dall'incarico in Regione, che mi ha pagato solo 3 mesi di stipendio. Ho fatto la campagna elettorale prendendo le ferie arretrate visto che ho lavorato senza interruzione per anni. Chi mi attacca ha pochi argomenti". E' la replica dell'epidemiologo Pier Luigi Lopalco, candidato alle elezioni regionali in Puglia nella lista civica che appoggia il presidente uscente Emiliano, alle dichiarazioni di Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia, che ha accusato il docente dell'Università di Pisa di "fare comizi pagato dai cittadini".


"Sono completamente estraneo all'invio di materiale elettorale ai pazienti oncologi", ha poi sottolineato all'Adnkronos Lopalco. "Ho letto anch'io quello che ha scritto una signora su Facebook, ovvero di aver ricevuto un invito a un convegno su Covid e tumori dove ero stato invitato a parlare di assistenza ai malati oncologici durante l'emergenza - ricostruisce Lopalco - Chi ha organizzato questo convegno ha probabilmente usato una mailing-list di qualche associazione di pazienti e ha mandato l'invito al convegno con anche materiale elettorale di cui io non sapevo nulla. Ho subito parlato con la diretta interessata, che poi sempre su Facebook ha ridimensionato la cosa, spiegando che non c'entravo nulla".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.