Cerca

Regionali, Crimi: "No attinenza col governo"

POLITICA
Regionali, Crimi: No attinenza col governo

(Fotogramma/Ipa)

"Se ad ogni elezione dobbiamo rimettere in discussione il governo per il risultato, non si governerebbe mai in questo Paese... Non c'è per me alcuna attinenza tra le due cose. E' chiaro che si prende atto dei risultati e si fanno le considerazioni interne nelle forze politiche". Così al TgLa7 il capo politico M5S Vito Crimi, a proposito delle eventuali conseguenze del voto regionale sul governo. "Quello che abbiamo vissuto con l'emergenza Covid - dice sul rapporto con gli alleati di governo del Pd - è stata un'occasione per consolidare il rapporto comune, ha aiutato ad avere degli obiettivi" come "portare l'Europa a dare il miglior contributo possibile al nostro Paese".


"Non è negli ultimi mesi che chi ha governato una Regione può presentarsi a chi ha fatto opposizione per chiedere i voti, deve presentarsi 5 anni prima o durante i 5 anni. Questo è mancato. Noi abbiamo fatto una forte opposizione nelle Regioni in cui si va al voto... è difficile, ancora adesso, immaginare delle sinergie".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.