Cerca

Comunali, Brugnaro fa il bis a Venezia

POLITICA
Comunali, Brugnaro fa il bis a Venezia

Fotogramma

E' iniziato questa mattina lo spoglio dei voti delle elezioni comunali. Nei 606 Comuni a statuto ordinario chiamati al voto l'affluenza definitiva è stata del 66,19% (la precedente era del 65,18%).


A Venezia Luigi Brugnaro rieletto sindaco al primo turno con il 54,14%. Il candidato del centrodestra ha incassato 66.750 preferenze quando tutte le sezioni sono scrutinate (257). A seguire Pier Paolo Baretta del centrosinistra con il 29,27% (36.092 voti), poi Marco Gasparinetti con il 4,06% (5.005 voti), Sara Visman del M5s con il 3,91% (4.822 voti), Stefano Zecchi con il 3,52% (4.344 voti) e Giovanni Martini detto Andrea con il 3,49% (4.305 voti).

A Reggio Calabria invece sarà il ballottaggio a decidere. Infatti, dopo lo scrutinio di 143 sezioni su 218, il sindaco uscente sostenuto dal Pd, Giuseppe Falcomatà, ha ottenuto il 36,39% dei voti, mentre lo sfidante del centrodestra, Giuseppe Minicuci, il 33,95%. Al terzo posto Angela Marcianò, sostenuta dall’Msi (13,57%). Fermo al 4,86 il massmediologo Klaus Davi. Le liste in campo erano nove.

A Mantova Mattia Palazzi del centrosinistra rieletto sindaco. Il primo cittadino uscente, sostenuto da cinque liste tra Pd e Italia viva, ha incassato 16.546 preferenze al termine di tutte le sezioni scrutinate. Il candidato di centrodestra Stefano Rossi si è fermato a un totale di 5.168 voti (22,10%). Mentre Gloria Costani, fiancheggiata dal M5S, ha guadagnato 1.118 voti (4,78%).

Centrosinistra avanti anche a Trento (scrutinate 12 sezioni su 98), dove Franco Ianeselli è al 52,63% mentre il candidato del centrodestra Andrea Merler è al 29,37%. A Bolzano il sindaco uscente e candidato del centrosinistra Renzo Caramaschi è al 36,1% mentre il candidato sindaco del centrodestra Roberto Zanin è al 34,8%.

Il centrodestra è avanti ad Arezzo (scrutinate 12 sezioni su 97), con Alessandro Ghinelli al 49,08% e il candidato del centrosinistra Luciano Ralli è al 33,77%, e a Chieti, con Fabrizio Di Stefano al 36% contro il 24,8% di Bruno Di Iorio (Forza Chieti, Chieti Viva, Azione Democratica, Bruno Di Iorio Sindaco di Chieti) e il 19% di Diego Ferrara (Partito Democratico e Liste civiche).

Possibile ballottaggio a Matera, con Rocco Sassone del centrodestra al 31,6%, Domenico Bennardi del M5s al 26,2% e Giovanni Schiuma (centrosinistra) al 18,6%.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.