Cerca

M5S, lettera parlamentari a Crimi: "Rousseau diventi subito fornitore servizi"

POLITICA
M5S, lettera parlamentari a Crimi: Rousseau diventi subito fornitore servizi

(Fotogramma)

Trasformare al più presto l'Associazione Rousseau, che gestisce l'omonima piattaforma web, in un "fornitore di servizi puro" e "perfezionare l'autonomia finanziaria" del MoVimento 5 Stelle. Lo chiede un gruppo di parlamentari M5S in una lettera che a breve sarà inviata al capo politico Vito Crimi e ai capigruppo di Senato e Camera, Gianluca Perilli e Davide Crippa. La missiva è stata sottoscritta al momento da una ventina di parlamentari, ma è ancora in corso la raccolta delle firme.


"Alla luce dell'insostenibilità economica dei servizi prestati dall'Associazione Rousseau al MoVimento 5 Stelle, autodichiarata nel post del 2 ottobre 2020 sul Blog delle Stelle, al fine di rendere sostenibili e funzionali, nel tempo, le attività politiche del M5S - si legge nella lettera, di cui l'Adnkronos è in possesso - è necessario perfezionare l'autonomia finanziaria del M5S, che è garantita dalle donazioni degli eletti".

Per i firmatari della missiva è "improcrastinabile una rapida azione da parte del capo politico reggente, atta a trasformare l'Associazione Rousseau in fornitore di servizi puro". "Tale azione", viene spiegato, "sarà da concludersi a stretto giro e comunque non oltre la data di indizione di qualsivoglia assemblea degli iscritti e/o votazioni sulla piattaforma Rousseau".

"In vista dei cosiddetti Stati Generali e della possibilità che si tengano in rete, proprio in merito alla piattaforma Rousseau, è necessario che venga ridefinita la natura dei rapporti fra l'omonima Associazione che oggi la gestisce e il M5S, attraverso un contratto di servizi chiaro e trasparente", si legge ancora nella lettera, con la quale i pentastellati chiedono che "il contributo per il mantenimento della piattaforma tecnologica che supporta l'attività dei gruppi e dei singoli parlamentari" venga "versato su un conto corrente dedicato del M5S e non più direttamente su quello dell'Associazione Rousseau".

Le risultanti modifiche dovranno essere assorbite anche dagli Statuti dei Gruppi Camera e Senato". "In tutti i casi - sottolineano infine i firmatari - il M5S garantirà la tutela legale del MoVimento, del garante e del capo politico".

La missiva è stata sottoscritta, tra gli altri, da: Giuseppe Brescia, Sergio Battelli, Carlo Sibilia, Luigi Gallo, Patrizia Terzoni, Sergio Puglia, Aldo Penna, Arianna Spessotto, Carmela Grippa, Vita Martinciglio, Elisabetta Barbuto, Giorgio Trizzino, Rosa Menga, Dalila Nesci, Maria Laura Paxia, Maurizio Cattoi, Massimo Baroni, Maria Lucia Lorefice, Elisa Tripodi, Guia Termini. Nelle prossime ore potrebbero aggiungersi altri eletti alla lista dei firmatari. (di Antonio Atte)



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.